Software libero open source nel web

Software libero:
Ho utilizzato sempre software libero, mi sento partecipe nel usarlo tanto quanto mettermi in gioco liberamente e adattare secondo la mia logica studiata, questo anche per via della licenza aperta.
Non trovo facilmente infatti modelli pronto all’uso, malgrado la vasta scelta, bisogna considerare tante cose con le idee chiare e personalizzare molte cose, per dare un’impronta generale fino alla specifica persolanizzazione, capita che non garantiscono il controllo completo.
Il software libero è visionabile, viene adattato in ogni occasione, nella rete gira quasi tutto sui server linux compreso #big #g, e i server ospitano siti open-source,
La rivoluzione di internet quindi è partita dal basso sebbene i costi siano stati affrontati prima da qualcuno che poteva spendere.
La grafica web dai ‘fogli di stile’, le tecniche di programmazione, fonts, icon-fonts, svg e altri formati liberi, permettono di velocizzare notevolmente il caricamento dei contenuti, e senza perdere risoluzione, e sempre perfettamente adattati su ogni schermo.
il software libero bada solitamente alla sostanza, la velocità di esecuzione, la qualità del risultato e la sicurezza.

Nell’open-source vi sono lacune nel video-editing ancora con poche funzioni.
Mentre sotto il profilo della programmazione multimediale abbiamo il famosissimo blender che può competere con altri prodotti software e permette di produrre filmati a basso costo.La prestazione del software libero è indiscutibile, un settore sempre in fermento; aggiornarsi sui sviluppi, controllarne il funzionamento diventa opera propria in un settore poi; dove la potenza del server e il mezzo utilizzato non bastano mai.
inoltre bisogna considerare il crescere delle dimensioni dei contenuti stessi sempre piu orientati al mobile e al multimediale.
Conviene infatti caricare contenuti pesanti da servizi esterni e valutare se caricare dal proprio server, sempre in funzione della potenza e dal traffico che si produce.
Quindi tecnologia per avere sicurezza, qualità, e velocità. (#rif. SEO) anche i DNS fanno la loro parte, ricordate? C’è gente che vi cerca in rete, anche se non ci credete…
Ormai siamo entrati nel mondo delle notifiche sullo smartphone, e le informazioni ci raggiungono facilmente; e noi vogliamo essere trovati, e far caricare la pagina correttamente.

Immagine in rilievo di Markus Spiske

ciao 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.